Visitatori

Di Daniela Losini | mercoledì 15 luglio 2009 alle 11:50

“Buona sera, sono lo Sconforto.”

“Guardi, proprio lei si stava aspettando qui.”

“Su non fare così, d’altra parte è una sfumatura dei sentimenti umani e quindi anche dei tuoi.”

” Mi dia del lei che prender le distanze è meglio.”

“Come crede.”

“Non si offenda ma non è che sia proprio il benvenuto.”

“Pensi che volevo venir pure accompagnato dall’amico Pessimismo.”

“C’è a malapena posto per lei e oltretutto a tempo determinato,  anzi guardi rimanga pure per la cena e dato che è qui, facciamo anche conversazione. Poi come ogni ospite ammodo a una certa ora, si ritenga congedato.”

“Cosa si mangia?”

“Pizza.”

“Mi congedo domani sera verso le dieci, faccia come se non ci fossi.”

“Impossibile.”

“Beh è la mia natura.”