Cioccolata LGBT*

Di Daniela Losini | giovedì 10 settembre 2009 alle 12:24

Ieri sera ero a una festa del PD in Brianza e direte, cosa c’entra. Un momento, non avete pazienza, che c’entra.

Martedì ero a Milano in piazza per la Fiaccolata contro l’Omofobia (qui e qui alcune informazioni) ieri invece che era mercoledì, ero alla festa del PD. Mentre mi stavo recando allo spazio della libreria, mi ha fermato uno con un volantino e una bandiera arcobaleno addosso e ha messo in mano un foglio a me e a mio padre.

Mio padre prende gli occhiali e comincia a leggere il foglio tutto attento mentre parlo con il tizio.

“Va che ieri sera ero proprio a Milano per la fiaccolata, sai?”

“Anche noi. Da qui siamo partiti in dodici.”

“Hai visto quante persone?”

“Sì, ma dovevamo essere di più secondo me.”

“Hai visto male: eravamo tantissimi.”

Il tizio abbozza un sorriso e io mi distraggo perché mio padre mi chiede:

“Ma cosa vuol dire lgbt?”

“Papà è un nuovo gusto di gelato, il gusto del futuro.”

*